ELEZIONI EUROPEE E COMUNALI 2014

Decreti
Le Leggi
Dove si vota
Guida alla candidatura
Gli scrutatori
sorteggiati
Voto Domiciliare
e assistito
Agevolazioni
di viaggio
Elenco Candidati
Come si vota
Elettori
e Affluenza
Risultati
Europee 2014
Comunali
Voti di liste
Comunali
Preferenza
Contatti



Casi Particolari

Voto assistito:
per gli elettori impossibilitati ad esprimere autonomamente il voto (ciechi, amputati delle mani, affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravita') e' possibile farsi assistere da un altro elettore. L'elettore interessato dall'infermita' deve richiedere un'apposita certificazione rilasciata da un ufficiale sanitario, presso i distretti sanitari di zona.
Voto domiciliare:
per elettori in dipendenza vitale da apparecchiature elettromedicali e' possibile votare a casa. L'elettore deve far pervenire entro il 05 maggio 2014, all'ufficio elettorale, la dichiarazione attestante la volonta' di esprimere il voto presso la propria abitazione. La domanda, con indirizzo preciso e un recapito telefonico per ogni utile successiva comunicazione, va redatta in carta libera con allegata copia della tessera elettorale e idonea certificazione sanitaria (vedi voto assistito).
Con la Legge n.46 del 07/05/2009 anche gli elettori affetti da gravi infermita', tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'articolo 29 della legge 5 febbraio 1992 n.104 ,possono usufruire del privilegio del voto a domicilio.

Si riporta il testo della legge legge 46/2009