ELEZIONI EUROPEE E COMUNALI 2009

Decreti
Le Leggi
Dove si vota
Gli scrutatori
sorteggiati
Voto Domiciliare
e assistito
Agevolazioni
di viaggio
Le Schede
Come si vota
Elenco Candidati
Comunicazioni
Elettorali
Risultati
Europee 09
Comunali
Voti di liste
Comunali
Preferenza
Contatti



Decreti del presidente della Repubblica e Ministero dell'Interno

Ministero dell'Interno - Comunicato

Comunicato relativo alle elezioni del Parlamento europeo da tenersi nel giugno 2009

Si comunica che il Consiglio dell'Unione europea ha preso atto, a norma dell'art. 10 dell'atto firmato a Bruxelles il 20 settembre 1976, che le prossime elezioni del Parlamento europeo si terranno, nei vari Paesi dell'Unione, nel periodo compreso tra giovedi' 4 e domenica 7 giugno 2009.

Al fine di poter esprimere il voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia presso le sezioni elettorali istituite nel territorio degli altri Paesi membri dell'Unione, gli eletttori italiani non iscritti nell'elenco degli elettori residenti negli altri Paesi membri dell'Unione e che ivi si trovino per motivi di lavoro o di studio, nonche' gli elettori familiari con essi conviventi, devono far pervenire entro il 19 marzo 2009 al Consolato competente apposita domanda diretta al sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti (art. 3, comma 3, del decreto-legge n. 408 del 1994, convertito dall'art. 1, comma 1, della legge n. 483 del 1994).

Con Decreto del Presidente della Repubblica n.3 del 27/01/2009

I comizi Elettorale limitatamente all'anno 2009, in caso di contemporaneo svolgimento delle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia con il primo turno di votazione per le elezioni dei presidenti della provincia, dei sindaci e dei consigli provinciali e comunali, anche quando disciplinate da norme regionali, lo svolgimento delle operazioni elettorali e' regolato dalle seguenti disposizioni, ferma restando per il resto la vigente normativa relativa alle singole consultazioni elettorali:

  • le operazioni di votazione si svolgono dalle ore 15 alle ore 22 del sabato e dalle ore 7 alle ore 22 della domenica;
  • ai fini del computo dei termini dei procedimenti elettorali si considera giorno della votazione quello della domenica;



Decreto Ministero dell'Interno 23 gennaio 2009

Pubblicazione del numero dei cittadini italiani residenti nelle ripartizioni della circoscrizione estero
alla data del 31 dicembre 2008

IL MINISTRO DELL'INTERNO
di concerto con
IL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI

Visto l'art. 6, comma 1 della legge 27 dicembre 2001, n. 459, che prevede che vengano individuate, nell'ambito della circoscrizione Estero, le ripartizioni comprendenti Stati e territori afferenti a:

  • Europa, compresi i territori asiatici della Federazione Russa e della Turchia;
  • America meridionale;
  • America settentrionale e centrale;
  • Africa, Asia, Oceania e Antartide;

Visto l'art. 7, comma 1 del decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2003, n. 104, che prevede che, con decreto del Ministro dell'interno, venga pubblicato, ogni anno, il numero dei cittadini italiani residenti nelle singole ripartizioni, sulla base dei dati dell'Elenco aggiornato riferiti al 31 dicembre dell'anno precedente; Visto l'elenco aggiornato dei cittadini italiani residenti all'estero;

Decreta:

I cittadini italiani residenti all'estero iscritti nell'elenco aggiornato al 31 dicembre 2008, previsto dall'art. 5 della citata legge n. 459/2001, sono cosi' ripartiti:

  • Europa: 2.157.537;
  • America Meridionale: 1.118.338;
  • America Settentrionale e Centrale: 370.009;
  • Africa, Asia, Oceania e Antartide: 207.730.

La tabella degli Stati e Territori afferenti alle quattro ripartizioni � allegata al decreto, di cui fa parte integrante. Il presente decreto sar� pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Tabella stati